Pusher canicattinesi arrestati dai carabinieri

Pusher canicattinesi arrestati dai carabinieri

Ieri 6 luglio i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Canicattì nell’ambito di mirati servizi finalizzati a contrastare il traffico e lo spaccio di sostanze stupefacenti, a Grotte a bordo del pulman proveniente da Palermo, hanno tratto in arresto i fratelli Roberto Li Calzi, 37 anni e Alessandro Li Calzi, 28 anni entrambi di Canicattì. I Li Calzi alla vista dei militari hanno tentato di occultare un involucro che dopo il recupero è risultato contenere 50 grammi di eroina pura. I due, già noti ai Carabinieri, essendo pluripregiudicati per reati specifici, dopo le rituali formalità in
Caserma su disposizione della Procura della Repubblica di Agrigento sono stati accompagnati nelle rispettive abitazioni in regime di arresti domiciliari.