Omofobia: Pagano (Lega), passa legge illiberale e discriminatoria

Omofobia: Pagano (Lega), passa legge illiberale e discriminatoria

“Questa mattina alle 2 è stata approvata con favore delle tenebre dalla maggioranza Pd-5s, in commissione giustizia, la pdl sull’omofobia. Il tutto nel disprezzo più assoluto delle regole parlamentari e con un vergognoso contingentamento dei tempi concessi ad ogni gruppo per illustrare i propri emendamenti. Già oggi intravediamo le conseguenze di questa legge: sacerdoti perseguitati, genitori preoccupati da gli effetti a cui saranno costretti le generazioni future con l’insegnamento obbligatorio gender nelle scuole. Una legge che sta passando anche grazie alla cabina di regia occulta, ma palpabilmente presente, delle lobby lgbt e nel disinteresse colpevole del governo. Vogliono imporre un pensiero unico che metta al bando la famiglia tradizionale e gli eterosessuali, ma continueremo la nostra grande battaglia facendo argine per garantire le libere scelte di ogni singola persona, la libertà di pensiero e la difesa della famiglia naturale rispetto alle derive di questa legge che perseguiterà proprio gli eterosessuali”.
Così il vice capo gruppo della Lega alla Camera, Alessandro Pagano.