Giovane niscemese nei guai dopo un controllo

Giovane niscemese nei guai dopo un controllo

NISCEMI – Un giovane niscemese, a bordo della sua autovettura, sfreccia via alla vista dei poliziotti, bloccato, viene poi rinvenuta della cocaina, all’interno dell’abitazione: niscemese denunciato per detenzione finalizzata allo spaccio di sostanza stupefacente”. Nell’ambito dell’implementazione dei servizi di controllo del territorio, e dell’attività di contrasto al mercato illecito degli stupefacenti – disposta dal questore della provincia di Caltanissetta, dott. Filippo Nicastro – nella serata scorsa, gli uomini del Commissariato di Niscemi, diretti dal Commissario Capo Gabriele Presti, hanno denunciato in stato di libertà un giovane, niscemese, R.I. classe 1992, sorpreso nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, all’interno della sua abitazione .In particolare, nella serata scorsa, i poliziotti del Commissariato della città della Madonna del Bosco, davano vita ad un servizio finalizzato alla prevenzione e la repressione del traffico illecito di sostanze stupefacenti e psicotrope. In tale contesto, gli agenti niscemesi, pattugliando il centro storico, notavano il R. a bordo della sua autovettura allontanarsi a velocità sostenuta, alla vista degli operanti. Dopo un breve inseguimento, i poliziotti riuscivano a bloccare il giovane   procedendo     a perquisizione. Estesa la perquisizione alla vicina abitazione, venivano rinvenute nr. 2 dosi di cocaina del peso di 1 g. circa, oltre alla somma di 145 euro, verosimilmente provento dello spaccio. Alla luce di quanto accertato, ovvero la flagranza del reato di detenzione ai fini dello spaccio di sostanza stupefacente, i poliziotti niscemesi procedevano alla denuncia in stato di libertà del giovane pregiudicato, segnalandolo, pertanto, alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Gela, mentre lo stupefacente ed il denaro veniva sequestrato

Leave a comment

Rispondi