Furti cavi Enel, riunione del Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica

Furti cavi Enel, riunione del Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica

Nella mattinata odierna, si è riunito, in Prefettura a Caltanissetta, il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduto dal Prefetto, Maria Teresa Cucinotta, alla presenza del Commissario straordinario del Libero Consorzio Comunale, Rosalba Panvini, del Sindaco di Caltanissetta, Giovanni Ruvolo, dei vertici delle Forze di Polizia e del Responsabile Enel Sicurezza della Regione Sicilia, Gianfranco Raneri. E’ stata discussa, tra le altre questioni, la problematica connessa ai recenti episodi di furto di conduttori in rame registratisi in questo Capoluogo. I reati in questione hanno determinato l’interruzione del servizio di energia elettrica in due contrade della città creando notevoli disagi per la popolazione residente e le aziende agricole ivi insediate.
Nel corso della riunione, è stato svolto un esame dettagliato del fenomeno con riferimento
all’intero territorio provinciale e sulla base della mappatura delle zone interessate dai furti predisposta dall’Enel. A conclusione dell’incontro, il Prefetto, nell’assicurare i servizi straordinari delle Forze dell’Ordine sull’intero territorio provinciale attraverso una capillare ed incisiva azione di prevenzione e repressione, ha richiamato l’attenzione del rappresentante del soggetto gestore sulla necessità di garantire la tempestiva riattivazione del servizio nella zona in considerazione, invitandolo ad un celere completamento dei lavori di ripristino della linea interessata dai furti,
indispensabile per il ritorno alla normalità dell’utenza e per la regolare ripresa delle attività produttive. Al contempo, l’azienda è stata invitata a valutare, nell’ambito delle strategie di politica di prevenzione sul fronte della safety e security, l’opportunità di individuare idonei sistemi di allertamento per la immediata segnalazione di eventuali azioni criminose in corso.