Delia: il pizzaiolo Giuseppe Schembri tra gli aspiranti “boss delle pizze”. Domani sera l'esordio tv

Delia: il pizzaiolo Giuseppe Schembri tra gli aspiranti “boss delle pizze”. Domani sera l'esordio tv

Domani, mercoledì 6 gennaio, il pizzaiolo deliano Giuseppe Schembri sarà uno dei protagonisti de “Il boss delle pizze”, programma televisivo in onda per tutto il mese di gennaio, dal lunedì al venerdì, alle 21 su Alice tv – Alma tv (canale 65 dtv e 5065 sky). Saranno 18 i pizzaioli italiani a contendersi il titolo di “boss delle pizze”. Tutti selezionati nei mesi scorsi durante “Pizza on the road”. Già allora le pizze gourmet di Schembri colpirono positivamente il produttore Nicola Vizzini e  Luciano Carciotto, pizzaiolo campione del mondo 2017. I due arrivarono a Delia, all’interno della pizzeria 360 gradi, di cui Schembri è titolare, per assaggiare due pizze. Un entusiasta Vizzini definì le pizze meritevoli di un “Dieci +” mentre Carciotto ebbe modo di complimentarsi per l’impasto, estremamente saporito e friabile. Simili giudizi gli valsero la qualificazione alla fase finale in cui Schembri si è confrontato con colleghi provenienti da tutta Italia. E da domani sera si potrà scoprire fin dove si sarà spinto il pizzaiolo deliano che nella puntata in questione sarà chiamato a sostenere due sfide e due prove per accedere al girone finale a sei. A condurre il programma, insieme a Carciotto, Janet De Nardis. In merito a Giuseppe Schembri va detto che ha fatto della sua passione un lavoro. Dopo essersi formato alla “Chef academy” ha anche fatto un’esperienza biennale in Francia prima di rientrare in Italia e concludere il suo “tour” personale nella sua Delia dove gestisce la pizzeria “360 gradi”. In questi anni ha seguito diversi master e corsi per aggiornarsi e migliorarsi e adesso è anche diventato istruttore. E tanti sono i premi riscossi in questi anni di carriera. Insomma le premesse per far bene ed essere un serio candidato alla vittoria finale ci sono tutte. Da domani sarà possibile conoscerne il destino televisivo nella corsa a “boss delle pizze”.