Comunità Penale di Caltanissetta: Torneo di calcio in memoria di Padre Pino Puglisi

[embed_video id=27171]“Appena arrivato a Brancaccio Padre 3P incontra un gruppo di ragazzini che giocano a calcio in mezzo alla strada e, dopo qualche giorno, costruisce un campo di calcio accanto alla Chiesa e invita i ragazzini a giocare in quel campo, lontano dalla strada, quindi dalla mafia che si serviva di quei ragazzi per piccoli “lavoretti”. Lo slogan del Memorial è una frase che Padre Puglisi ripeteva spesso “ E se ognuno fa qualcosa allora si può fare molto…”
Oggi 10 Settembre 2015 si svolge presso il Centro Sportivo della zona industriale di Caltanissetta, la III° edizione del Memorial dedicato al beato Don Pino Puglisi. Il Memorial, torneo di calcio a 5, è articolato per l’intera giornata dalle ore 9,00 alle ore 19,00 circa, coinvolgerà 10/12 Comunità provenienti da tutta la Sicilia, che ospitano
minori italiani e stranieri; sarà altresì presente una rappresentativa dei ragazzi del Centro Padre Nostro di Brancaccio accompagnati dal Responsabile. Anche quest’anno, nell’organizzazione dell’evento sono state coinvolte le realtà istituzionali e sociali presenti nel territorio con le quali sono già attive collaborazioni ed intese (CRI, UISP, FIGC, Diocesi, Questura, Comune) perché solo con la condivisione e il lavoro di rete si può dare senso al lavoro sui nostri ragazzi. L’iniziativa è finanziata per intero da aziende private nissene e siciliane che hanno condiviso ed apprezzato il valore della stessa.
L’evento che quest’anno acquista un valore maggiore in termini di solidarietà ed integrazione, considerata la presenza di numerosi ragazzi stranieri non accompagnati, è stato inserito all’interno del calendario della manifestazione in ricordo del 22° anniversario del martirio del Beato Don Pino Puglisi, significativa, durante la premiazione, sarà la testimonianza della campionessa di calcio femminile palermitana Pamela Conti.