Ztl in Corso Vittorio Emanuele: manca la segnaletica e slitta l'apertura

[embed_video id=47339]Entro Natale doveva essere contestuale a Caltanissetta, l’apertura al transito veicolare di corso Vittorio Emanuele e la pedonalizzazione di piazza Garibaldi. «I due esperimenti scatteranno in contemporanea» aveva assicurato l’assessore alla viabilità Amedeo Falci che dopo aver visionato l’ordinanza della polizia municipale pronta da tempo, doveva fissare, il 15 dicembre, la data per la definitiva attuazione della zona a traffico limitato in centro storico. Aveva detto che la Ztl doveva partire la scorsa settimana, gli unici dubbi erano quelli che riguardavano il numero di paletti da ricollocare in piazza Garibaldi dove sarà garantito solo il passaggio di bus, mezzi di soccorso e delle forze dell’ordine nonchè di quelli provenienti da via Alaimo. «La Ztl – ha spiegato Falci – sarà avviata al momento con questi due provvedimenti, per la chiusura di altre strade del centro storico se ne riparlerà a gennaio». Con piazza Garibaldi adibita solo al transito die pedoni, il traffico in corso Umberto subirà l’obbligatoria deviazione in via Camillo Genovese.

La Ztl in Corso Vittorio Emanuele consentirà di circolare tutto il giorno con le autovetture tranne dalle 17 alle 21. Ad oggi martedì 22 dicembre, nulla di fatto. Il perché? Si attende ancora che arrivi la segnaletica stradale. Ma non era il caso ordinarla prima di dare date sull’ apertura al transito? Natale forse passerà, attendiamo il Capodanno