Violento impatto sull' A19, morti padre e figlio

Violento impatto sull' A19,  morti padre e figlio

 Incidente mortale, questa mattina sull’autostrada Palermo- Catania, sul viadotto “Irosa I” tra Resuttano e Tremonzelli. A perdere la vita due camionisti padre e figlio, Vincenzo e Francesco Scirè di 63 e 31 anni di Gangi. Il loro camion che trasportava frutta e verdura si è scontrato su un tratto rettilineo con un furgone Fiat Ducato della ditta di spedizioni "Bartolini". In seguito allo schianto tra i due veicoli, Scirè ha perso il controllo del camion sfondando le barriere di sicurezza lungo l’autostrada e precipitando al di sotto del viadotto. Un volo di venti metri ed uno schianto che ha trasformato il mezzo pesante in un groviglio di lamiere. I corpi di padre e figlio sono rimasti intrappolati nella cabina di guida, ma entrambi erano già senza vita quando sono stati estratti dai vigili del fuoco e dai soccorritori del 118 partiti dalla elisuperficie del Sant’Elia di Caltanissetta. Illeso il corriere che s’è salvato perché al momento dello scontro è riuscito a scendere dal mezzo che è stato sbalzato una decina di metri più avanti. Sul posto è intervenuta anche la Polizia Stradale di Caltanissetta, coordinata dal dirigente Maria Grazia Milli, impegnata nei rilievi per ricostruire l’esatta dinamica del violento scontro.

Leave a comment

Rispondi