Violazione di domicilio e lesioni personali, ordinanza di carcerazione per un giovane

Violazione di domicilio e lesioni personali, ordinanza di carcerazione per un giovane

LICATA – Un’ordinanza di carcerazione è stata eseguita durante il pomeriggio dai carabinieri della stazione. Il provvedimento è stato emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Agrigento a carico di Francesco Sortino, 26 anni, che deve scontare un anno, tre mesi e diciassette giorni di reclusione, per violazione di domicilio e lesioni personali aggravate. I fatti risalgono al 7 ottobre del 2009, allorquando Francesco Sortino con altre tre persone furono fermati a Licata. Nella circostanza si sarebbe verificata una violenta aggressione all’interno di una palazzina di edilizia popolare ubicata in contrada “Piano Cannelle”. nei confronti di una famiglia del luogo, per futili dissapori personali. Sarebbero spuntate anche asce, spranghe di ferro, coltelli, bastoni e martelli. pPrognosi di dieci giorni per tre, che ebbero la peggio. L’arrestato, dopo le iniziali formalità di legge in caserma, è stato rinchiuso nel carcere di Agrigento.  

Leave a comment

Rispondi