Vigneto in un feudo confiscato

Vigneto in un feudo confiscato

VALLELUNGA PRATAMENO – Un vigneto sperimentale confiscato alla mafia sarà gestito da tre cooperative di produzione che impianteranno circa 20 mila viti fra Polizzi Generosa  e Vallelunga Pratameno. Per la consegna delle terre è stato scelto un giorno in cui si ricorda il rapimento e l’assassinio del sindacalista Placido Rizzotto (nella foto), a cui è intestato un lotto di sei ettari su 150 complessivi. Placido Rizzotto nacque a Corleone il 2 gennaio di 100 anni fa. La sua morte risale al 10 marzo 1948. Le indagini su tale omicidio furono condotte dall’allora capitano dei carabinieri Carlo Alberto Dalla Chiesa. Il corpo di Rizzotto sarebbe stato gettato nelle foibe di Rocca Busambra, nei pressi di Corleone. Il 16 marzo 2012 il Consiglio dei ministri ha deciso i funerali di Stato per Placido Rizzotto, celebrati a Corleone il 24 maggio 2012 alla presenza del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano.

Leave a comment

Rispondi