Vigilanza venatoria, consuntivo stagionale

Vigilanza venatoria, consuntivo stagionale

CALTANISSETTA – Bilancio positivo quello tracciato dall’associazione d’imprese che hanno svolto per conto della Provincia il servizio di vigilanza venatoria, tutela dell’ambiente e della fauna, compresa la vigilanza antincendio e quella sulla pesca nelle acque interne. Le pattuglie sono state impegnate, per la stagione passata, il controllo del territorio provinciale con costanti appostamenti e perlustrazioni, rilevando diverse forme di infrazioni del calendario venatorio e delle norme vigenti in materia, sanzionate con verbali trasmessi alla Ripartizione faunistico-venatoria e alla stessa Provincia. Elevati verbali nei confronti di soggetti sorpresi ad esercitare attività venatoria in prossimità di strade provinciali, o risultati privi delle prescritte autorizzazioni in determinate aree; sanzionati anche cacciatori per irregolarità delle annotazioni sui tesserini venatori, o perché svolgevano attività in orari non consentiti dalla vigente normativa. Attenzione rivolta alle zone di maggiore pregio del territorio, in particolare quella denominata “Oasi Scala” in territorio di Mussomeli, ed alla Riserva naturale “Sughereta di Niscemi”, dove sono state colte in flagranza persone che praticavano la caccia di frodo munite di reti e furetti. Le pattuglie si sono distinte anche nel ritrovamentodi esemplari di volatili feriti appartenenti a specie protette.  

Leave a comment

Rispondi