“Uno sbirro in meno”. Salvini va su tutte le furie: “Sono stufo di chi insulta le divise". Identificato e denunciato l'autore delle offese social

E’ stato denunciato dalla Polizia l’autore dei post sui social pieni di insulti verso Angelo Spadaro, il poliziotto 55enne travolto e ucciso da un tir martedi’ scorso sull’autostrada Catania-Messina mentre stava soccorrendo altri camionisti rimasti coinvolti in un incidente stradale avvenuto poco prima. Si tratta di un cittadino rumeno di 33 anni che e’ stato identificato dagli agenti della  Questura di Agrigento guidata dal dirigente Francesco Sammartino.

«”Che bello uno sbirro in meno” è l’orribile commento – aveva denunciato Stefano Paoloni, segretario generale del Sindacato autonomo di polizia (Sap) – di un tale Christian Milano di Palermo. Lo stesso, che sul suo profilo Facebook, ha pubblicato più volte insulti e auguri di morte nei confronti delle forze dell’ordine».

Contro l’hater si era scagliato anche il ministro dell’Interno Matteo Salvini. “Sono stufo – ha scritto in un tweet – di chi insulta liberamente gli uomini in divisa. Ho chiesto alle autorita’ di identificare lo squallido soggetto in questione e di garantire che paghi per queste parole infami”

(sostenitori.info)sostenitori forze dell’ordine