Un centro profughi nell’ex stabilimento Averna? Lega Nissena chiede risposte e annuncia mobilitazione cittadina

[embed_video id=59351]Gianfranco Fuschi, Lega Nissena, scrive: ”
Da alcuni giorni un tam tam sempre piu’ intenso gira per Caltanissetta, particolarmente tra i cittadini di S Barbara, aumentano le domande senza risposta , i silenzi che sommati ad altri silenzi diventano sospetti. Ci riferiamo nuovamente al sospetto che i locali della fu Averna adesso Campari possano essere utilizzati da qualche cooperativa che già è presente in provincia per alloggiare ed ospitare qualche centinaio di presunti richiedenti asilo. Qualche mese fa fu escluso dalla Prefettura un simile progetto adesso le voci si rifanno consistenti e circostanziate. Vogliamo ricordare che una tale eventualita’ non sarebbe piu’ sostenibile per Caltanissetta che gia’ paga un prezzo troppo alto rispetto ad altre citta’, peraltro un prezzo altissimo pagherebbero i cittadini di S. Barbara. Vogliamo ricordare che la destinazione d’uso e’ ben altra e che eventualmente il Sindaco sarebbe considerato responsabile di non aver bloccato un simile progetto. E’ chiaro che per l’ingordigia di pochi non si puo’ mettere in ginocchio una Citta’. Nell’attesa di smentite da parte di chi di dovere, allertiamo i Nisseni, per non trovarsi a cose cose fatte, ancora una volta gabbati e invitiamo tutti alla massima vigilanza ed a una eventuale mobilitazione”.