“Un anno di attesa per il tablet alla bimba autistica”: la denuncia di un genitore

“Un anno di attesa per il tablet alla bimba autistica”: la denuncia di un genitore

Torna alla carica Giuseppe Raimondo Carrubba, il genitore di una bimba di 11 anni di Caltanissetta affetta da autismo. Un anno fa, denunciò che l’Asp 2 non aveva concesso alla figlia un tablet dietro prescrizione specialistica. In particolare si tratta del l “Comunicatore Dinamico Ipad, con custodia iAdapter con programma 100 caselle the grid 2”, utile alla ragazzina per comunicare. Nonostante l’uomo si sia rivolto all’Asp 2 e malgrado le rassicurazioni che il dispositivo sarebbe stato concesso nel giro di un mese e mezzo, Carrubba aspetta ancora e anzi rivolge l’appello a tutte “le istituzioni di intervenire, per risolvere questo problema e aiutare una bambina bisognevole di cure”.