Udienza preliminare per l’ex direttore del carcere minorile, Nuccia Miccichè. La Procura chiede il rinvio a giudizio

Udienza preliminare per l’ex direttore del carcere minorile, Nuccia Miccichè. La  Procura chiede il rinvio a giudizio

Il Giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Caltanissetta, Francesco Lauricella, ha ammesso la costituzione di parte civile della FP Cgil di Caltanissetta al procedimento che vede tra gli imputati in udienza preliminare l’ex direttore del carcere minorile di Caltanissetta, Nuccia Miccichè, insieme ad altre sei persone per le quali il PM ha chiesto il rinvio a giudizio.

All’udienza, innanzi al Gup e al Pubblico Ministero, Elena Caruso, si sono costituiti parte civile la Funzione Pubblica della Cgil nissena con l’avvocato Massimiliano Bellini e l’avvocatura dello Stato per il Ministero della Giustizia.

Sulla costituzione di parte civile della Cgil, tutti i difensori degli imputati, accusati a vario titolo del reato di associazione a delinquere finalizzata alla commissione di più delitti contro la pubblica amministrazione, nonché di corruzione e concussione per induzione, si sono con forza opposti, evidenziando la non legittimità a costituirsi del sindacato ed il mancato danno che la Cgil avrebbe subito dai fatti contestati.

L’ avvocato Bellini ha invece ribadito la richiesta di ammissione, rilevando la legittimazione della FP Cgil in quanto organizzazione sindacale che tutela i diritti dei lavoratori e garantiste l’efficienza e l’imparzialità della pubblica amministrazione e, per tali motivi, lesa dai fatti oggetto dei capi d’imputazione.

Il Gup ha infine rigettato le eccezioni sollevate dai difensori degli imputati ed ha, pertanto, ammesso la costituzione di parte civile. Il pm, all’esito della requisitoria, ha chiesto il rinvio a giudizio di tutti gli imputati e le parti civili si sono associate.

L’udienza è stata rinviata al 21 novembre 2016 per le discussioni dei difensori degli imputati e per la decisione.