Udc Palermo, Pietro Picone nuovo Responsabile Organizzativo dei Giovani

Udc Palermo, Pietro Picone nuovo Responsabile Organizzativo dei Giovani

Il Coordinatore Nazionale dei Giovani Udc, Gero Palermo, comunica di aver affidato a Pietro Picone, studente della Facoltà di Beni Culturali dell’Università di Palermo, il compito di coordinare i tanti Giovani della Città di Palermo che ogni giorno si avvicinano sempre più all’ UdC Italia ritenendolo il giusto punto di riferimento per i valori a cui credono. Sentiti infatti il Coordinatore Politico dell’UdC in Sicilia, l’On. Decio Terrana, il Coordinatore Cittadino dell’Udc a Palermo, Andrea Aiello e la Coordinatrice Regionale dei Giovani per la Sicilia Occidentale, Manuela Raneri, l’Udc si arricchisce di una figura di spessore umano e professionale che risulterà essere il giusto punto di riferimento da dare alla rete dei Giovani della Città di Palermo.

“Sono entusiasta per la nomina di Pietro – trasmette il Coordinatore Politico di Palermo Andrea Aiello – Nonostante la giovane età, Pietro si è sempre speso per le necessità del suo quartiere, Altarello, ed adesso è pronto a trasmettere lo stesso entusiasmo ai sempre più numerosi  ragazzi che si avvicinano al nostro Partito. Ritengo che sarà fondamentale anche il suo apporto per il prossimo appuntamento elettorale e per le future iniziative dell’Udc a Palermo”.

Pietro Picone, classe 2000, è uno studente palermitano sempre attivo politicamente. “Sono molto orgoglioso e fiero dell’incarico che mi è stato affidato –  trasmette il neo coordinatore dei Giovani – e vorrei ringraziare nuovamente il nostro coordinatore cittadino e tutto l’UDC Giovani per aver creduto in me ed avermi dato la possibilità di ricoprire questo incarico molto prestigioso. La nostra città, Palermo,  ha bisogno di un profondo cambiamento sia a livello politico che cittadino e dobbiamo essere in primis noi giovani che al di là degli ideali politici dobbiamo lavorare a stretto contatto per il bene e per il futuro della nostra amata città. Attraverso questo incarico vorrei far crescere un gruppo importante di giovani che abbiano a cuore la nostra città e la sua bellezza, che condividano gli ideali politici del nostro partito e che a loro volta siano in grado di vivere attivamente la vita politica cittadina ed essere così pronti per prendere le redini della nostra città in un futuro prossimo. Insieme ai ragazzi che mi affiancheranno in questa importante avventura, a partire da settembre, vorremmo realizzare per le vie della nostra città attività volte a sensibilizzare i nostri coetanei sull’importanza della Politica, su questioni che attanagliano il nostro territorio e farci consigliare delle soluzioni volte a colmare, almeno in parte, i vuoti lasciati dalla nostra amministrazione comunale in questi lunghi anni“.