Uccise lo zio con 14 colpi di pistola: condannato a 16 anni

Uccise lo zio con 14 colpi di pistola: condannato a 16 anni

Condannato a 16 anni di reclusione il diciannovenne Giuseppe Volpe, di Licata, accusato di avere ucciso lo zio Giacinto Marzullo, 52 anni. L’omicidio, il 18 agosto dell’anno scorso, sarebbe avvenuto durante una discussione fra la madre dell’imputato, sorella della vittima, e Marzullo. I rapporti sarebbero stati tesi perché la donna era stata accusata dal fratello di essersi appropriata della pensione dell’anziano padre e di avere beneficiato di una cospicua somma di denaro messa a disposizione da una zia. Volpe, durante una discussione animata fra la madre e lo zio, ha estratto una pistola, legamente detenuta, e ha sparato quattordici colpi all’indirizzo di Giacinto Marzullo, confessando poi tutto e facendo ritrovare l’arma dopo un breve tentativo di fuga.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Friends link: Windows-7-Ultimate-key Windows-7-Ultimate-key-sale Windows-7-Ultimate-key-online-sale buy-Windows-7-Ultimate-key windows-7-professional-key purchase-windows-7-professional-key windows-7-professional-key-sale windows-7-professional-key-cheap windows-7-professional-key-shop-online buy-windows-7-professional-key
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com