"Truffa on line", denuncia in questura

"Truffa on line", denuncia in questura

CALTANISSETTA – Un quarantenne ha denunciato in questura una  truffa on line, dichiarando che nella mattina di giovedì 13 febbraio effettuava una ricarica su una Postepay, numero seriale fornito dal truffatore, sicuro di avere acquistato una fotocamera  messa in vendita, attraverso inserzione su un sito d’annunci, da un utente con il quale il 10 aveva già intrattenuto contatti attraverso svariate mail. Dopo avere effettuato il pagamento, riscontrava che la merce acquistata veniva rimossa dall’inserzione e il venditore si rendeva irreperibile. Ad oggi l’uomo non ha ancora avuto alcun riscontro della merce acquistata ne tantomeno rimborsi. "Alla luce di quanto sopra, si raccomanda sempre la massima prudenza negli acquisti on line, diffidando da coloro che pretendono pagamenti che non possano essere tracciati su normale circuito bancario", fanno sapere dalla questura.

Leave a comment

Rispondi