"Truffa assicurativa in un incidente stradale", il sindaco di Licata agli arresti domiciliari

"Truffa assicurativa in un incidente stradale", il sindaco di Licata agli arresti domiciliari

LICATA – Il sindaco di Licata, Angelo Balsamo (nella foto), avvocato, 58 anni, è agli arresti domiciliari in esecuzione di un provvedimento del gip di Agrigento, Stefano Zammuto, nell’ambito di un’inchiesta su una presunta truffa assicurativa in un incidente stradale in cui era legale di una parte. In quel periodo non era ancora stato eletto primo cittadino. Lo stesso provvedimento è stato eseguito dalla polizia nei confronti di una donna, Francesca Bonsignore, per falsa testimonianza. I particolari dell’inchiesta saranno illustrati dai magistrati nel corso di una prossima conferenza stampa.

Leave a comment

Rispondi