Trasferimenti regionali, Ruvolo:”Insostenibili nuovi tagli ai Comuni”

Trasferimenti regionali, Ruvolo:”Insostenibili nuovi tagli ai Comuni”

“Giudichiamo inaccettabile quanto si appresta a fare la Regione sui trasferimenti delle risorse ai Comuni per spese correnti e per investimenti. Siamo di fronte a nuovi pesanti tagli che rendono la situazione insostenibile, perchè viene tolta ogni possibilità di mantenere i livelli dei servizi essenziali ai cittadini, peraltro già ora fortemente messi in discussione”. Lo ha detto il sindaco di Caltanissetta Giovanni Ruvolo che oggi insieme all’assessore comunale Boris Pastorello ha partecipato alla riunione della Conferenza Regione-Enti Locali per definire le modalità del piano di riparto dei trasferimenti delle risorse economiche ai Comuni.
“Non è pensabile -ha spiegato Ruvolo- che siano ancora i territori a dovere subire un ulteriore taglio del 10% alle spese correnti e addirittura del 16% per quelle destinate agli investimenti e per giunta attendere il 2016 per averli accreditati. Ci spiace che il governo regionale non prenda atto della già pesantissima situazione che impone, a tutti, di ripensare il proprio approccio con il Comune, Ente di prossimità ai bisogni ai cittadini. Per quanto ci riguarda -ha proseguito il primo cittadino nisseno- già da un anno siamo sulla strada della compartecipazione dei cittadini alle scelte amministrative mettendoli in condizione di capire quello che sta accadendo in ambito regionale e locale, spronando ogni organizzazione sociale a dare il proprio contributo nell’ottica della sussidiarietà prevista dall’articolo 118 della Costituzione, unica via per non essere travolti dal declino”.
Su questi temi il sindaco Ruvolo ha fatto sapere che nei prossimi giorni intende convocare i cittadini di Caltanissetta per informarli in dettaglio e stabile insieme le scelte fondamentali.