Terremoto in Sicilia, scossa di magnitudo 3.5 sui Nebrodi

Torna a tremare la terra in Sicilia sui monti Nebrodi. Una scossa di terremoto ha colpito ieri sera la zona al confine tra le province di Messina ed Enna ed è stata avvertita dalla popolazione locale. Secondo i rilievi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) la scossa ha avuto intensità pari magnitudo 3.5 della Scala Richter e epicentro nei pressi del comune di Capizzi, nel Messinese. L’evento sismico è stato registrato dai sismografi esattamente alle 22:23:18. Secondo i rilievi della Sala Sismica INGV di Roma, la scossa di terremoto ha avuto ipocentro a una profondità di circa cinque chilometri. Oltre a Capizzi, nel raggio di 5 chilometri dall’epicentro anche la cittadina di Cerami, in provincia di Enna. Nel raggio di venti chilometri invece altri nove comuni sparsi tra le province di Messina ed Enna.