Terminato il restauro dell'aereo dell’aeronautica militare italiana

Ad opera del gruppo modellisti nisseni d’approfondimento storico, il cui presidente è Giuseppe Firrone, è terminato il restauro dell’aereo dell’aeronautica militare italiana che diventerà a Caltanissetta un monumento dedicato all’ingegnere aeronautico Giuseppe Gabrielli, nato a Caltanissetta nel 1903. L’aereo verrà posizionato a settembre, con l’aiuto dei Vigili del Fuoco, nell’incrocio tra via Averna e via Mattarella, nei pressi della zona industriale. Si tratta di un G91T che dal 1964 al 1995, ha segnato la storia dell’aeronautica militare italiana consentendo l’addestramento di tantissimi piloti. Sul G91T inoltre hanno volato altri piloti provenienti da scambi con la NATO ma anche dall’Africa e dall’Arabia Saudita. L’aereo è giunto da Foggia a Caltanissetta nel 2003, suddiviso in tre parti, ed è stato restaurato dal nisseno Giuseppe Callari. [embed_video id=26212]