Tenta di rubare un’autovettura a Ribera: arrestato

Tenta di rubare un’autovettura a Ribera: arrestato

Al termine di una notte movimentata, i Carabinieri della Tenenza di Ribera hanno arrestato un uomo che, approfittando del buio e assenza di persone nelle vie del paese, stava tentando di rubare un’autovettura parcheggiata.

I controlli a tappeto svolti in questi giorni dai Carabinieri hanno visto impegnate decine di pattuglie in tutto il territorio della Provincia ed hanno permesso non solo di garantire il rispetto delle normative vigenti per il contenimento della diffusione del coronavirus, ma anche di “pizzicare” chi, approfittando del poco traffico e delle strade deserte, cerca di approfittarne rubando quello che trova.

A Ribera, infatti, la scorsa notte, una pattuglia della Tenenza, impegnata anche quando tutti dormono a garantire la sicurezza dei cittadini, ha visto due ombre nel buio, vicino ad un’auto parcheggiata. Avvicinandosi con cautela, i militari si sono accorti che i due erano in procinto di rubare una delle auto in sosta lungo una via del centro cittadino. Uno dei due uomini stava facendo da “palo”, controllando che nessuno si avvicinasse all’auto, mentre il complice stava armeggiando con i suoi attrezzi per forzare la portiera dell’auto parcheggiata.

Una volta capito cosa stava accadendo, i militari non hanno esitato un attimo e sono intervenuti per bloccare i malviventi ed impedire il furto. I due uomini, alla vista dei militari, hanno provato a fuggire, ma uno di loro è stato subito bloccato dai Carabinieri ed arrestato per tentato furto in concorso, mentre l’altro ladro è scappato nelle vie circostanti facendo perdere le proprie tracce. Sono comunque ancora in corso ulteriori approfonditi accertamenti da parte dei militari della Tenenza di Ribera, per scoprire l’identità del fuggitivo e rintracciarlo.

L’arrestato, un 32enne di origine egiziana, già noto alle forze dell’ordine, è stato inoltre denunciato alla Procura di Sciacca perché irregolare sul territorio nazionale.