TAC ANCORA GUASTA. LILLO FIRETTO CHIEDE A CROCETTA LA RIMOZIONE DEL VERTICE ASP DI AG

TAC ANCORA GUASTA. LILLO FIRETTO CHIEDE A CROCETTA LA RIMOZIONE DEL VERTICE ASP DI AG

Agrigento, 8 Gen. – “Nonostante le rassicurazioni del Commissario dell’Asp, la TAC dell’ ospedale “San Giovanni di Dio” è ancora guasta. Con oggi sono 16 giorni”. La denuncia è di Lillo Firetto, Presidente del Gruppo parlamentare Udc e componente della Commissione Sanità dell’Ars che dichiara: “Le dichiarazioni rese a giustificazione sono palesemente insipienti. Il Commissario straordinario, Salvatore Messina mostra di non comprendere appieno le questioni che dovrebbe<br />governare. Ritiene normale spostare un paziente, magari in codice rosso, a trenta chilometri, in un altro ospedale per una, ormai banale Tac. Ritiene normale non approntare preventivamente misure di riprotezione gestionali o contrattuali che assicurino continuità di un servizio  essenziale da cui possono dipendere vite umane. La sanità agrigentina sconta ancora le schifezze del governo Lombardo che ha prodotto nomine politicizzate e clientelari. Il Governatore Crocetta –<br />conclude Lillo Firetto –  rimuova urgentemente l’attuale vertice dell’Asp per manifesta incapacità evitando agli agrigentini ulteriori guasti!”.

Leave a comment

Rispondi