Sopralluogo in corso Vittorio Emanuele, attenzioni puntate sui lavori

Sopralluogo in corso Vittorio Emanuele, attenzioni puntate sui lavori

Questa mattina il sindaco Giovanni Ruvolo e l’assessore Amedeo Falci hanno effettuato un sopralluogo nel tratto interessato ai lavori di ripavimentazione di Corso Vittorio Emanuele, per verificare lo stato dell’arte e le incongruenze sollevate da alcuni cittadini nisseni, soprattutto per quanto riguarda la fila di pietre bianche, che demarca idealmente la carreggiata per il transito veicolare con quella riservata ai pedoni, e il raccordo della pavimentazione con Corso Umberto I e Piazza Garibaldi. "A illustrare al primo cittadino e all’assessore lo stato d’avanzamento dei lavori e le problematiche che hanno causato i disguidi tecnici è stato il direttore ai lavori Angelo Armatore. Il tecnico ha assicurato ai due amministratori l’immediato ripristino della fila di pietre non allineate tra di loro, cosa che effettivamente è stata fatta nella stessa mattinata di oggi, e ha spiegato che per quanto riguarda il raccordo della pavimentazione tra Corso Vittorio Emanuele, Corso Umberto I e Piazza Garibaldi, non avendo immediatamente disponibile la stessa pavimentazione utilizzata per corso Umberto I, che doveva servire a raggiungere la caditoia di deflusso delle acque piovane collocata all’inizio della parte alta di corso Vittorio Emanuele, il tipo di lavoro effettuato è stato fatto solo per velocizzare i tempi e assicurare, almeno parzialmente, l’apertura del tratto interessato ai lavori per il periodo natalizio. Il sindaco e l’assessore, alla luce di quanto esposto dal direttore dei lavori, hanno dato mandato allo stesso di raccordarsi con gli Uffici della Soprintendenza, per stabilire le modalità e i tempi per il ripristino a regola d’arte dell’area in cui si incontrano i tre diversi interventi di ripavimentazione di Piazza Garibaldi, Corso Umberto I e Corso Vittorio Emanuele. Per dare maggiori ragguagli rispetto ai lavori di Corso Vittorio Emanuele, il sindaco Ruvolo e l’assessore Falci hanno deciso che domani, 8 gennaio 2015, dalle 18 alle 19, saranno presenti nel tratto di strada interessata per incontrare i cittadini", si legge in una nota diffusa dal Comune..

Leave a comment

Rispondi