Social Card, a settembre le domande per i sussidi con delle novità

[embed_video id=97621]L’assessore alle politiche sociali del comune di Caltanissetta, Carlo Campione, informa: “Gestire le continue e quotidiane emergenze che soffocano la nostra città è uno dei compiti dell‘Assessorato alle politiche sociali del Comune di Caltanissetta. Tale compito non può essere assolto senza una strategica individuazione delle risorse economiche. Quasi nulla si potrebbe garantire con le entrate del bilancio comunale. Non a caso siamo alla continua ricerca di fondi Europei Strutturali ( PON- Programma operativo nazionale 2014-2020-) per interventi di supporto alle politiche di inclusione sociale. I fondi Europei strutturali hanno destinato 1,2 miliardi di Euro a supportare il S.I.A. Il Progetto S.I.A. ( Sostegno Inclusione Attiva) viene immediatamente recepito dal Comune di Caltanissetta , comune capofila del distretto N° 8 . Il programma prevede attività di sostegno al reddito alle fasce deboli che abbiano nel nucleo familiare almeno un minore, un disabile o una donna in stato di gravidanza naturalmente a condizione che abbiano i requisiti economici che consentano di usufruire del beneficio ( ISEE ecc…) meglio specificati nell’avviso che sarà pubblicato il 26 Agosto.
Il sussidio è subordinato ad un progetto personalizzato di attivazione sociale e lavorativa. L’idea del contributo, ormai, è ampiamente superata: è necessario che chi viene aiutato a superare la condizione di povertà, riconquisti gradualmente l’autonomia . Tutti abbiamo il dovere di costruire il”bene comune”. Non siamo e non possiamo essere soltanto oggetto di diritti, è necessario instaurare un patto tra servizi e famiglie che implica una reciproca assunzione di responsabilità e di impegni.
A partire dal 5 settembre (45 giorni dall’entrata in vigore del decreto) i Comuni
potranno ricevere le domande da parte dei beneficiari e inoltrarle all’INPS per i successivi controlli e l’eventuale ammissione ai benefici. A tal fine l’Assessorato alle politiche Sociali ha convocato il Comitato dei Sindaci che, riunitosi in data 8 Agosto, ha approvato una schema di avviso pubblico per l’utenza che sarà pubblicato il 26 Agosto. Inoltre i 6 Comuni del Distretto hanno concordato le modalità operative per facilitare i rapporti con l’utenza e con gli enti interessati (INPS,ASP,Centro per l’impiego).
L’erogazione del beneficio avverrà tramite una carta che potrà essere utilizzata per acquistare generi alimentari, farmaceutici o per pagare bollette di luce e gas.
Carlo Campione ( Assessore alle politiche Sociali)