Siracusa. Moglie, amante e 4 figlie segregate, arrestato 32enne

Siracusa. Moglie, amante e 4 figlie segregate, arrestato 32enne

In manette un uomo di 32 anni di Siracusa. Trattava come ‘cose sue’ moglie, amante e figlie, arrestato dalla polizia di Stato per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate. Le indagini della Squadra mobile, coordinate dal procuratore Sabrina Gambino e dal sostituto Tommaso Pagano, hanno messo in luce almeno sette anni di violenze e soprusi. Sotto lo stesso tetto erano costrette a coabitare moglie e amante, nonche’ quattro figlie, due nate all’interno del matrimonio e due dalla relazione extraconiugale. E’ emerso che fra le mura domestiche vigeva un clima di vero e proprio terrore determinato dalla violenza fisica e psicologica che l’uomo metteva in atto ai danni della moglie, dell’amante e delle quattro figlie minori. Le due donne erano costrette a vivere in una condizione di semi-segregazione, non potendo uscire di casa se non con il consenso dell’uomo. Per strada potevano camminare solo con il capo chino, altrimenti scattavano insulti e aggressioni con calci, pugni e colpi di bastone. Tutto questo avveniva in presenza delle figlie che spesso subivano lo stesso trattamento. Spesso le donne venivano costrette a rapporti sessuali contro la loro volonta’. Un vero inferno, fino a quanto insieme alle figlie hanno deciso porre fine a tutto questo, accettando di andare in una localita’ protetta. L’indagato e’ stato posto agli arresti domiciliari per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate.