Simulazione di rapina: denunciati due dipendenti di “Mondo Convenienza”

Simulazione di rapina: denunciati due  dipendenti di “Mondo Convenienza”

I Carabinieri della Stazione di Niscemi hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Gela, nella serata di venerdì, due catanesi, C.D.M. e C.M., per simulazione di reato in concorso, previsto e punito dagli artt. 110 e 367 c.p..
Gli stessi infatti si erano recati presso la Stazione di Niscemi per denunciare ai militari presenti di essere state vittime di una rapina perpetrata quando gli stessi, in qualità di dipendenti del mobilificio “MONDO CONVENIENZA” sito all’interno del centro commerciale “LE PORTE DI CATANIA”, si trovavano all’interno del mezzo utilizzato per portare la mobilia
sulla SP 12 in direzione Niscemi-Gela. Infatti su tale strada i due denuncianti
affermavano che due individui a bordo di motocicletta a volto coperto da
casco integrale, di cui uno armato di pistola, si erano avvicinati al furgone da
loro guidato. In quel momento, come dichiarato in sede di denuncia, uno dei
due malfattori estraeva l’arma e con essa li minacciava affinchè gli stessi
consegnassero i soldi in loro possesso, riuscendo così a sottrarre ben 2500
euro, provento della giornata lavorativa. I militari, insospettiti dalla versione dei fatti raccontata e dallo stesso modo in cui la stessa veniva esposta, esperivano ulteriori accertamenti al termine dei quali riuscivano a riscontrare la falsità delle dichiarazioni dei denuncianti e di rinvenire, ponendola sotto sequestro, dal portaoggetti del
mezzo la somma che antecedentemente asserivano fosse stata sottratta
dagli ignoti malfattori.