Serradifalco: bando per selezione interna al Comune per conferimento incarico delle aree Affari Generali ed Istituzionali, servizi alla persona e culturali, P.O.2 Economico - Finanziaria

Serradifalco: bando per selezione interna al Comune per conferimento incarico delle aree Affari Generali ed Istituzionali, servizi alla persona e culturali, P.O.2 Economico - Finanziaria

Bando del comune di Serradifalco:

Premesso che con la deliberazione della Giunta Comunale n.21del 22/03/2021 è stato approvato il nuovo organigramma del Comune di Serradifalco che riorganizza la struttura burocratica in cinque aree (unità organizzative di massima dimensione) comprendenti servizi ed uffici, raggruppati per funzioni e competenze omogenee, a decorrere dal 1° aprile 2021;

Richiamato il C.C.N.L. del triennio 2016/2018, del comparto Funzioni Locali, ed in particolare:

a) l’art. 17, comma 1, a norma del quale, negli enti privi di personale con qualifica dirigenziale, i responsabili delle strutture apicali, secondo l’ordinamento organizzativo dell’ente, sono titolari delle posizioni organizzative disciplinate dall’art. 13;

b) l’art.13, comma 2, secondo cui le posizioni organizzative possono essere assegnate esclusivamente a dipendenti classificati nella categoria D, sulla base e per effetto di un incarico a termine conferito in conformità all’art. 14, oppure presso i comuni, nel caso in cui gli enti siano privi di posizioni di categoria D, a dipendenti classificati nelle categorie C o B;

c) l’art.17, comma 3, che in deroga a quanto previsto dall’art. 13, comma 2, nei comuni privi di posizioni dirigenziali, la cui dotazione organica preveda posti di categoria D, ove tuttavia non siano in servizio dipendenti di categoria D oppure nei casi in cui, pure essendo in servizio dipendenti inquadrati in tale categoria, non intendono partecipare a tale selezione o non sia possibile attribuire agli stessi un incarico ad interim di posizione organizzativa per la carenza delle competenze professionali allo scopo richieste, nell’intento di garantire la continuità e la regolarità dei servizi istituzionali, consente, in via eccezionale e temporanea, di conferire l’incarico di posizione organizzativa anche a personale della categoria C, purché in possesso delle necessarie capacità ed esperienze professionali;

d) l’art.17, comma 7, che anche per i particolari casi degli incarichi contemplati nello stesso articolo, in materia di conferimento, revoca e durata rimanda all’applicazione della disciplina generale dell’art.14;

Considerato che occorre attuare il nuovo organigramma, per rendere concretamente conseguibili gli obiettivi di efficienza ed efficacia dell’azione amministrativa, attingendo ai dipendenti di categoria D non titolari di posizione organizzativa o C non incaricati di posizione organizzativa ai

sensi dell’art. 13, comma 3, del C.C.N.L. 2016/2018, dell’attuale dotazione organica e nel rispetto del dovere di valorizzazione delle risorse disponibili;

Atteso che per il conferimento degli incarichi gli enti tengono conto – rispetto alle funzioni ed attività da svolgere – della natura e caratteristiche dei programmi da realizzare, dei requisiti culturali posseduti, delle attitudini, delle capacità professionali ed esperienza acquisiti dal personale della categoria D. Analogamente gli enti procedono nelle ipotesi considerate nell’art. 13, comma 2, lett. a) e b), al conferimento dell’incarico di posizione organizzativa al personale non classificato nella categoria D, cioè al personale classificato nella categoria C ( art. 14, comma 2);

Visti:

– il sistema di classificazione del personale di cui al C.C.N.L. 31 marzo1999, articolo 3 e allegato “A”;

– il C.C.N.L. 11 aprile 2008;

– l’art.4, comma 1, del C.C.N.L. 31 marzo 1999 sull’ordinamento professionale;

– il regolamento comunale di organizzazione degli uffici e dei servizi approvato con deliberazione della Giunta Comunale n. 21 del 22/03/2021;

Attesa la propria competenza ai sensi del regolamento comunale sull’ordinamento degli uffici e dei servizi;

Tutto ciò premesso;

DETERMINA DI APPROVARE ai sensi e per gli effetti dell’art. 3 della L.R. n. 7/2019 le motivazioni in fatto e

in diritto esplicitate in narrativa e costituenti parti integrante e sostanziale del dispositivo;

DI APPROVARE l’avviso per la manifestazione di interesse (All. A) all’assegnazione dell’incarico di Responsabile della Posizione Organizzativa (P.O.1 – Affari Generali ed Istituzionali, servizi alla persona e culturali, P.O.2 – Economico – Finanziaria e del Personale, P.O. 5 – Contratti e Contenzioso, Gare di Appalto e Tributi ”) da conferire ai sensi dell’art.17, comma 3, del C.C.N.L. 2016/2018 che in deroga a quanto previsto dall’art. 13, comma 2, nei comuni privi di posizioni dirigenziali, la cui dotazione organica preveda posti di categoria D, nei casi in cui, pure essendo in servizio dipendenti inquadrati in tale categoria, non sia possibile attribuire agli stessi un incarico ad interim di posizione organizzativa per la carenza delle competenze professionali a tal fine richieste, al fine di garantire la continuità e la regolarità dei servizi istituzionali, consente, in via eccezionale e temporanea, di conferire l’incarico di posizione organizzativa anche a personale della categoria C, purché in possesso delle necessarie capacità ed esperienze professionali;

1 ai sensi dell’art.17, comma 7, del citato C.C.N.L. l’incarico, seppure rientrante eventualmente nel particolare caso del comma 3 del medesimo articolo, sarà soggetto all’applicazione della disciplina generale dell’art.14 del contratto collettivo in materia di conferimento, revoca e durata;

2 il dipendente della categoria C, cui sarà eventualmente conferito l’incarico di posizione organizzativa, avrà diritto alla sola retribuzione di posizione e di risultato previste per la posizione organizzativa nonché, sussistendone i presupposti, anche ai compensi

aggiuntivi dell’art.18, con esclusione di ogni altro compenso o elemento retributivo, ivi compreso quello per mansioni superiori di cui all’art.8 del CCNL del 14.9.2000;

DI INCARICARE il Servizio Personale a provvedere a tutte le procedure ed agli atti inerenti e conseguenti alla selezione di cui trattasi;

DI PUBBLICARE l’allegato avviso all’Albo pretorio dell’ente e negli appositi spazi presso gli uffici comunali.

Si certifica che copia della presente Determinazione Dirigenziale è stata pubblicata all’Albo Pretorio on-line di questo Comune il giorno 25-03-2021 e vi rimarrà fino al giorno 09-04-2021.