Sei azzurri agli ottavi del Cmc. Oggi tornano in campo Giacalone, Quinzi e Donati

Sei azzurri agli ottavi del Cmc.  Oggi tornano in campo Giacalone, Quinzi e Donati

Sei successi su otto. Un bilancio più che positivo, se non di più. Una giornata, quella di martedì, a fortissime tinte tricolori e che è terminata quasi a mezzanotte con l’ultimo incontro, quello vinto da Paolo Lorenzi sul coriaceo lusitano Silva.
Ricordiamo che il senese è la prima testa di serie del ricco challenger
nisseno, secondo torneo in Italia per importanza. A incantare sono stati però, soprattutto i due siciliani Omar Giacalone, Salvatore Caruso e le due wild card Fit, Quinzi e Donati. Gli ultimi due, capaci di annullare un match point ai loro rispettivi avversari.
In particolare GQ, nel terzo set era sotto addirittura 5-1 contro il brasiliano
Clezar. Mercoledì, secondo incontro a partire dalle 13, il mazarese Giacalone
tenterà un’altra impresa contro un altro spagnolo, Enrieque Lopez-Perez. Alle 17 invece è fissata la sfida tra Quinzi e la seconda testa di serie a Caltanissetta, Facundo Bagnis che al primo turno ha battuto il lombardo Andrea Arnaboldi. Infine alle 19 il confronto tra il ventunenne Matteo Donati e il colombiano Giraldo, numero 5 del tabellone. Il giovane piemontese ha già battuto ben due volte il sudamericano. Ieri a fine match è sembrato assai provato. Si spera abbia recuperato le forze. Anche oggi si preannuncia grande spettacolo e un pubblico numerosissimo come già avvenuto martedì. La finale in programma domenica alle 18 verrà trasmessa in diretta su Supertennis.