Sei arresti in provincia di Agrigento

Sei arresti in provincia di Agrigento

<br />Tre uomini di Siculiana sono stati arrestati dai carabinieri e sottoposti a detenzione domiciliare, in esecuzione di un’ordinanza emessa dal Tribunale di Sorveglianza di Palermo. Si tratta di Maurizio Santamaria, 39enne, Fabrizio Santamaria, 32enne e Gianni Santamaria, 33enne, tutti noti alle Forze dell’ordine. I tre soggetti presso le rispettive abitazioni dovranno scontare 1 anno, 9 mesi e 10 giorni di reclusione, in quanto riconosciuti responsabili, in concorso, dei reati di falsità in scrittura privata, truffa e ricettazione, commessi in Siculiana tra i mesi di marzo e maggio del 2011. Prolungate e complesse indagini sulla vicenda erano state condotte dai carabinieri delle Stazioni di Siculiana e Porto Empedocle, concluse nel giugno 2012. Un provvedimento di arresto, disposto dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Termini Imerese è stato eseguito dai carabinieri della Compagnia di Cammarata a carico di Matteo Marino, 47enne del luogo, già noto alle Forze dell’ordine. L’uomo è ritenuto responsabile di furto aggravato in concorso. Dopo le preliminari formalità di legge, il predetto è stato tradotto dai militari dell’Arma nel carcere di contrada “Petrusa” ad Agrigento. I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Canicattì hanno arrestato Alessandro Milazzo, 36enne del posto. I militari dell’Arma nel corso di una perquisizione eseguita nell’abitazione di Milazzo, hanno rinvenuto e sequestrato quasi 6 grammi di eroina ed un bilancino di precisione, nonché materiali idonei al confezionamento delle dosi di droga. Dopo il sequestro di quanto rinvenuto, i carabinieri hanno così dichiarato in stato d’arresto l’uomo che, espletate le preliminari formalità di legge in caserma, su disposizione della Procura della Repubblica di Agrigento, è stato accompagnato ai domiciliari. Un uomo di Santa Margherita Belice è stato arrestato dai carabinieri in esecuzione di un provvedimento emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Palermo. Si tratta di Salvatore Oddo, 47enne del luogo, che deve espiare quasi 6 mesi di reclusione per un furto in abitazione commesso proprio a Santa Margherita Belice il 21 gennaio del 2010. L’arrestato è stato quindi tradotto dai Carabinieri nel proprio domicilio per scontare la pena.  

Leave a comment

Rispondi