Scat, i lavoratori incrociano le braccia

Scat, i lavoratori incrociano le braccia

CALTANISSETTA – Si ferma il trasporto pubblico urbano nel capoluogo nisseno. I lavoratori della Scat hanno deciso d’incrociare le braccie. Fermi tutti gli autobus. "Aspettiamo undici stipendi, così non è possibile andare più avanti", spiegano i dipendenti. Nei giorni scorsi la Scat aveva annunciato una riduzione del servizio, ora la decisione drastica dei lavoratori. Ampio servizio nel telegiornale di Tcs e on line.

Leave a comment

Rispondi