Scar(t)abellando, tra marionette, nani e giganti

Scar(t)abellando, tra marionette, nani e giganti

Continuano gli incontri presso la Biblioteca Scarabelli dedicati al ciclo di incontri dal titolo Scar(t)abellando, tra marionette, nani e giganti. E’ la volta di una rassegna di quattro date, 7 marzo, 21 marzo, 11 aprile, 24 aprile, dedicate all’arte. L’architetto Dario Amico introdurrà con piglio discorsivo e "semiserio" a temi e immagini che hanno trovato una rappresentazione d’arte nelle diverse civiltà: piramidi, spirali, graffiti, notturni, labirinti, ecc. Il ciclo di incontri, aperto a tutti, è pensato, però, soprattutto per un pubblico giovane, con la finalità di avvicinarlo ai temi della cultura da una prospettiva non accademica. Il calendario di Scar(t)abellando, inaugurato a dicembre, è entrato nella programmazione della Strada degli scrittori del Distretto Valle dei templi (<a href="https://it-it.facebook.com/visitvalledeitempli">https://it-it.facebook.com/visitvalledeitempli</a>).<br />Piace informare che non passa settimana che la Biblioteca non venga aperta alle attività di quanti propongano conferenze, incontri, mostre, concerti. In particolare, proprio per consentire ai più giovani di vivere questo luogo come spazio culturale aperto alla città, la Biblioteca è stata concessa per forum regionali della Rete degli studenti, per le lezioni dell’Erasmus plus, per il ricovero degli studenti della Kore impegnati con un protocollo della Facoltà di Architettura in città. <br />Nell’ottica di una permanente rivitalizzazione culturale dell’edificio, l’atrio è stato anche abbellito con piante e sarà a breve arredata la scala di ingresso con opere d’arte donate dall’Associazione Eureka.

Leave a comment

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *