Sanità, presentato dalla Regione il progetto del nuovo ospedale di Siracusa

Sanità, presentato dalla Regione il progetto del nuovo ospedale di Siracusa

Oltre 65 mila metri quadrati di reparti, sale operatorie e laboratori, 425 posti letto e 10 ettari di verde urbano. È stato presentato questa mattina il progetto del nuovo ospedale di Siracusa, alla presenza del presidente della Regione, Nello Musumeci, dell’assessore alla Salute, Ruggero Razza, del Commissario straordinario prefetto Giusi Scaduto, del direttore generale dell’Asp Siracusa, Salvatore Ficarra.

«La riqualificazione dell’edilizia sanitaria – ha detto il presidente della Regione- é da sempre tra i principali obiettivi del mio Governo: quella di Siracusa era una sfida. Siamo al primo tempo, ma già la buona politica ha superato la politica delle divisioni, delle attese inutili, delle polemiche sterili. Dopo cinquant’anni arriviamo alla realizzazione in questa provincia di un nosocomio con standard europei, in questa terra amara e bella – ha aggiunto il Governatore – dove si mandano a monte i progetti più importanti solo per impedire agli avversari di realizzarli. In Sicilia, purtroppo, spesso per i più è meglio non far fare piuttosto che fare. Ma noi abbiamo progetti per altri dieci ospedali siciliani mentre sono in corso i lavori per 79 cantieri di riqualificazione delle strutture sanitarie. È così che si vince la sfida per non essere sempre in coda alla classifica delle Regioni italiane».

 Ad aggiudicarsi il concorso di idee, avviato dall’Asp aretusea e proseguito dal Commissario straordinario del nuovo complesso ospedaliero, è stata l’associazione di imprese Studio Plicchi Srl (mandataria), De La Hoz Aquitectos-Ava Aquitectura Tècnica Y Gestiòn Sl, Milan Ingegneria Srl, Areatecnica Srl, Sering Ingegneria Srl.

«Vorrei sottolineare l’azione corale di tutti gli attori istituzionali, a livello nazionale, regionale e locale per raggiungere questo risultato, un sogno che si appresta a diventare realtà – ha detto il prefetto Scaduto -. Da commissario ringrazio per la fiducia accordatami, ringrazio la commissione giudicatrice, il rup e l’assessore regionale Ruggero Razza che non mi ha fatto mancare il sostegno degli uffici dell’Asp».

Entro 75 giorni dall’aggiudicazione dovrà essere presentato il progetto preliminare del nuovo ospedale al quale seguirà, entro 120 giorni  dall’approvazione del preliminare, quello definitivo. Infine, il progetto esecutivo entro 60 giorni dall’approvazione del definitivo. Il costo stimato è di circa 200 milioni di euro, inseriti dalla Regione Siciliana nella programmazione dell’edilizia ospedaliera.