San Cataldo, trasporto scolastico: presentata richiesta di partecipazione all’assegnazione del contributo del Mit

San Cataldo, trasporto scolastico: presentata richiesta di partecipazione all’assegnazione del contributo del Mit

Il referente del Meetup San Cataldo 5 Stelle Adriano Bella e Il referente del Collettivo Letizia Gianfranco Cammarata intervengono sul tema trasporti scolastici a San Cataldo. Adriano Bella dichiara: “Il Meetup San Cataldo 5 Stelle e il Collettivo Letizia hanno preso atto, che nella Gazzetta Ufficiale del 4 gennaio, è stato pubblicato il decreto del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti l’atteso decreto che disciplina i criteri e le modalità per la ripartizione del contributo destinato agli operatori economici, affidatari del servizio di trasporto scolastico  e che chiama i comuni a ristorare le imprese affidatarie del servizio di trasporto scolastico delle perdite di fatturato subite nel periodo intercorso dalla sospensione dei servizi e fino al termine dell’anno scolastico 2019/2020, a causa dell’emergenza epidemiologica da COVID- 19.

Successivamente, in data 11/01/2021, abbiamo ritenuto importante informare l’amministrazione di questa opportunità in grado di sostenere un comparto, quello del trasporto scolastico, in ginocchio a causa del COVID e della sospensione delle attività didattiche.”

Specifica Gianfranco Cammarata “Il decreto prevede l’assegnazione delle risorse a ciascun comune che avanza apposita richiesta e che poi provvede all’erogazione del contributo alle singole imprese.

Il contributo può essere corrisposto dal comune nella misura massimo di 200.000 euro e qualora le risorse disponibili risultassero inferiori alla somma dei contributi ammissibili comunicati da tutti i comuni, verranno ridotte proporzionalmente fino alla capienza dello stanziamento complessivo di 20 milioni previsto per l’apposito fondo.

i comuni devono inviare la richiesta, firmata digitalmente dal legale rappresentante dell’ente o da un suo delegato, entro il 3 febbraio 2021 (30 giorni dalla pubblicazione del decreto in GU).

Successivamente con decreto direttoriale del MIT, che verrà emanato entro venti giorni dalla scadenza del termine per la presentazione delle domande, saranno individuati i comuni beneficiari e gli importi spettanti a ciascuno di essi.”