San Cataldo: MeetUp 5 Stelle: Buoni spesa Ristori Ter, quando?

San Cataldo: MeetUp 5 Stelle: Buoni spesa Ristori Ter, quando?

Quando il comune di San Cataldo elaborerà le modalità per accedere ai buoni spesa previsti dal decreto Ristori Ter?

Il 24 novembre 2020 è entrato in vigore il Decreto Ristori Ter dove troviamo, all’art 2 “Misure URGENTI di solidarietà alimentare”, che al fine di consentire ai comuni l’adozione di misure URGENTI di solidarietà alimentare, viene istituito un fondo di 400 milioni di euro, da erogare a ciascun comune, entro 7 giorni dalla data di entrata in vigore del decreto.

Al comune di San Cataldo è stata ripartita la somma di 202.005,47 da distribuire alle famiglie che potranno ricevere un buono spesa da un minimo di 300 euro fino a un massimo di 500 euro da destinare all’acquisto di generi alimentari o farmaci presso i punti vendita aderenti all’iniziativa, rispettando i requisiti di assegnazione dei buoni fissati dal Comune. Quest’ultimo dovrà anche stabilire le modalità di erogazione: se predisporre un voucher da consegnare alle famiglie, oppure optare per la consegna diretta della spesa presso il domicilio dei beneficiari.

“Come specificato già” precisa Gianfranco Cammarata di Collettivo Letizia “i requisiti per accedere al buono spesa non sono fissati dallo Stato, ma vengono decisi direttamente dai Comuni che dovrebbero privilegiare i nuclei che non godono di alcun altro sostegno al reddito.

Le famiglie beneficiarie, dovrebbero presentare la domanda in formato cartaceo o online e in linea generale i requisiti dovrebbero essere uguali alla precedente distribuzione di buoni spesa effettuata ad aprile, legati al numero di componenti del nucleo familiare, all’ISEE familiare, al patrimonio posseduto dalla famiglia, al numero di eventuali componenti con disabilità e alla presenza di altri sostegni al reddito (Naspi, Reddito di Cittadinanza ecc.)”

Il referente del MeetUp San Cataldo 5 Stelle Adriano Bella “Ad oggi non si hanno notizie, da parte del comune di San Cataldo, sulla ripartizione dei buoni spesa previsti dal D.L. Ristori Ter.

Molte famiglie Sancataldesi sono in attesa dell’avviso di disposizione e presentazione delle richieste e distribuzione dei Buoni Spesa previsti dal DL.

Ci auspichiamo che la distribuzione venga attuata nel più breve tempo possibile e che da parte dell’amministrazione vi sia, questa volta, una più accurata elaborazione dei criteri di assegnazione e una più attenta e diligente salvaguardia della privacy di coloro che presenteranno la richiesta.”