San Cataldo: In primavera gli studenti potranno tornare al liceo artistico” Juvara”. Mamme: “ Siamo orgogliose del nostro Istituto”

San Cataldo: In primavera gli studenti potranno tornare al liceo artistico” Juvara”. Mamme: “ Siamo orgogliose del nostro Istituto”

Le mamme di San Cataldo degli alunni che frequentano il liceo artistico “F.Juvara” ci scrivono: “Oggi la preside del Manzoni -Juvara , Agata Rita Galfano, impossibilitata a ricerverci in presenza, ha chiamato telefonicanicamente una mamma scusandosi per non averci potuto incontrare. Ha riferito che è disponibile a trovare una soluzione  e  che dobbiamo pazientare fino a inizio primavera, dichiarando che entro questo termine i ragazzi potranno ritornare nel Liceo di San Cataldo.  Ha aggiunto che i ragazzi torneranno (qualora dovessero riprendere le lezioni in frequenza) alla sede del Manzoni che nel frattempo ha messo a disposizione la palestra adibita ai laboratori artistici. Ci è stato chiesto di avere fiducia in lei e noi crediamo in questa sua dichiarazione, ribadendo a voce alta che il Liceo Artistico Juvara di San Cataldo è il fiore all’occhiello della provincia Nissena e ne siamo sempre state orgogliose ed è questo il motivo per il quale ci stiamo battendo per la presenza in classe degli studenti in questo stabile scolastico amato da tutti noi e dai nostri figli. Inoltre aggiungiamo che il signor Valerio Ferrara stamani è stato ricevuto alla Provincia e parlando con le autorità competenti  entro martedì sapremo con certezza il da farsi per sistemare il problema dello stabile scolastico. Saremo strafelici se i nostri figli tornassero a fare lezioni in questo Liceo che amiamo. Le mamme”

Per chi non avesse seguito la vicenda: A causa di infiltrazioni d’acqua dal tetto, ad inizio anno scolastico, gli studenti di due prime e due seconde classi del liceo Artistico “Juvara “di San Cataldo sono stati spostati al “Manzoni” di Caltanissetta, creando disagi per spese e spostamenti con autobus. Poi le scuole superiori sono state chiuse e in questi giorni, in vista della riapertura, era arrivata la notizia ai genitori che gli studenti questa volta dovevano essere spostati in un altro Istituto, sempre a Caltanissetta ma in una zona dove non arrivano nemmeno gli autobus e quindi i genitori avrebbero dovuto portare in macchina i figli a scuola e ovviamente andarli poi a riprendere. Da qui la protesta. La dirigente scolastica aveva risposto che non c’erano fondi per eliminare le infiltrazioni d’acqua e il sancataldese Valerio Ferrara si era messo a disposizione per effettuare a titolo gratuito con l’impresa di famiglia, gli interventi necessari per consentire agli studenti del liceo artistico “Juvara” di tornare nel loro Istituto a San Cataldo.