Romeno arrestato per tentato furto e violazione degli obblighi inerenti alla sorveglianza speciale

Romeno arrestato per tentato furto e violazione degli obblighi inerenti alla sorveglianza speciale

I Carabinieri della Sezione Radiomobile di Gela hanno tratto in arresto per violazione degli obblighi inerenti alla sorveglianza speciale, tentato furto aggravato in concorso e lesioni personali, TOMA Catalin Florin, 24 anni romeno, pregiudicato. Nel primo pomeriggio il titolare di un negozio di animali di via Lussemburgo si era recato al proprio esercizio, ove trovava due giovani intenti a forzare la serratura di ingresso durante l’orario di chiusura. Il titolare si avvicinava e chiedeva loro cosa stessero facendo, ma i due si davano a precipitosa fuga; l’uomo inseguiva uno dei due lungo via Francia, riuscendo a bloccarlo in via Palazzi nei pressi della rotonda che conduce alla via Butera. I Carabinieri sopraggiungevano immediatamente, poiché precedentemente allertati al numero 112, e fermavano il giovane romeno che nel frattempo nel divincolarsi aveva rifilato diversi calci e pugni al malcapitato e coraggioso titolare del negozio. I militari rinvenivano vari segni di effrazione sulla porta del negozio “Royal Pet” e traevano in arresto il TOMA in quanto sorvegliato speciale di P.S. aveva violato le leggi commettendo il tentato furto aggravato dalla violenza sulle cose ed aveva cagionato lesioni personali al titolare del negozio. Il giovane è stato posto agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo che si svolgerà nei prossimi giorni a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.