Romeni fermati dalla Polizia con due pugnali

Romeni fermati dalla Polizia con due pugnali

Due fratelli romeni di 30 e 28 anni sono stati denunciati dalla Polizia a Niscemi per il possesso di due coltelli stile pugnale. Possesso che ha fatto scattare la denuncia per porto abusivo di armi e oggetti atti ad offendere. Entrambi sono stati fermati da una Volante del Commissariato di Niscemi, diretto dal Commissario Capo Andrea Monaco, dopo che al 113 era stata segnalata una rissa tra romeni. Da una abitazione, i poliziotti hanno visto uscire con passo spedito tre persone che corrispondevano alla segnalazione girata dai cittadini alla sala operativa. A quel punto, gli agenti li hanno fermati e perquisiti. Addosso ai due fratelli i poliziotti hanno rinvenuto due coltelli con lame appuntite sotto i pantaloni nascosti celati all’interno dei calzini.