Risultati dell’attività antidroga eseguita nelle giornate del 2 e 3 marzo 2016 nel Capoluogo

Risultati dell’attività antidroga eseguita nelle giornate del 2 e 3 marzo 2016 nel Capoluogo

Un arresto, due segnalati ex art.75 DPR 309/1990 per uso di stupefacenti, 6 perquisizioni effettuate, 24 persone sottoposte a controllo e identificazione, sequestrata marijuana, cocaina, hashish, una pistola e munizioni.

Nella giornata del 2 marzo i poliziotti della sezione antidroga della Squadra Mobile di Caltanissetta, con l’ausilio di pattuglie del Nucleo Prevenzione Crimine e unità cinofile antidroga di Palermo, oltre all’arresto di Mirandi Ernesto cl.1983, operaio nisseno, incensurato (trovato in possesso di grammi 807 di marijuana, 2.13 di cocaina, una pistola a tamburo calibro “38” e 66 proiettili) ha sottoposto a controllo e identificazione altri 24 soggetti – italiani e stranieri – due dei quali sottoposti a perquisizione personale sul posto, segnalati ex art.75 DPR 309/1990, poiché trovati in possesso di grammi 3.21 di hashish per uso personale.

Inoltre sono state eseguite quattro perquisizioni locali con l’ausilio di unità cinofile della Polizia di Stato in luoghi sospetti; i cani antidroga Dream e Nembo, addestrati a ricercare sostanze stupefacenti, hanno perlustrato diverse stradine e anfratti, notoriamente ritrovo di spacciatori.

L’attività preventiva e repressiva antidroga il 3 marzo è continuata presso un Istituto scolastico superiore di Caltanissetta, nel quale i poliziotti della Sezione Volanti, affiancati dal cane poliziotto Hasko hanno scovato due stecchette di hashish (1.35 grammi) nascosti dietro un termosifone del corridoio della scuola.