"Resistenza a pubblico ufficiale"

"Resistenza a pubblico ufficiale"

I carabinieri de Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Licata, hanno arrestato Felice Bonelli, cinquantenne, per resistenza a pubblico ufficiale, porto abusivo di oggetti atti ad offendere e guida senza patente perché revocata. In particolare i militari dell’Arma, nel corso di un servizio di controllo sulla circolazione stradale, intimavano l’alt all’autovettura condotta dal Bonelli, che con una manovra repentina avrebbe cercato d fuggire. Da qui l’ipotesi del reato di resistenza. Immediatamente i carabinieri si ponevano all’inseguimento del veicolo, che veniva poco dopo bloccato. L’uomo, sottoposto a perquisizione personale e veicolare, è stato trovato in possesso di due coltelli a serramanico del genere vietato, posti sotto sequestro; anche l’autovettura veniva posta sotto sequestro in quanto sprovvista della copertura assicurativa obbligatoria. Dalle verifiche successive è stato accertato anche che il Bonelli non era in possesso di patente di guida in quanto revocata. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato accompagnato presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari. Successivamente l’autorità giudiziaria ha convalidato l’arresto disponendo nei confronti dello stesso la misura dell’obbligo di dimora e di firma presso la Polizia giudiziaria..

Leave a comment

Rispondi