Referendum costituzionale, a Caltanissetta presentato il comitato per il Sì

[embed_video id=84268]Presso il Foyer del Teatro “Regina Margherita”, si è tenuta la Conferenza Stampa del Pd di presentazione del Comitato provinciale di Caltanissetta per il SI al Referendum Costituzionale. “Con il SI al referendum di ottobre avremo l’occasione di approvare la storica riforma del testo costituzionale che si appresta ad innovare i meccanismi di funzionamento delle istituzioni, rendendoli più efficienti ed al passo con le altre democrazie dei grandi Paesi Europei.
NOI ABBIAMO SCELTO DI DIRE SI ALLA RIFORMA COSTITUZIONALE:
-Per dire addio al bicameralismo perfetto
Mai più ping pong infinito delle leggi tra Camera e Senato. Solo la Camera voterà la fiducia e avrà l’ultima parola sul bilancio. Tempi certi per approvare le leggi. Meno Decreti leggi.

-Per cancellare poltrone e stipendi
Si taglieranno 315 stipendi. I 100 Senatori che rimarranno saranno espressione dei territori, senza indennità. Si abolisce il CNEL, si cancellano le province.

-Per garantire stabilità e partecipazione
Si abbasserà il quorum per i referendum, si garantirà al governo maggiore stabilità ed alle opposizioni più potere di controllo. Si assicureranno ai cittadini tempi certi per esaminare leggi di iniziativa popolare.

-Per togliere poteri alle regioni inefficienti
Si chiariranno le competenze dello Stato centrale e delle regioni. Torneranno allo Stato energia, infrastrutture, promozione turistica. Si ridurranno gli stipendi dei consiglieri regionali e si elimineranno i finanziamenti ai gruppi regionali.

Velocità, flessibilità e decisione sono le parole chiave del lessico politico che vanno coniugate per il governo delle moderne società democratiche.
Finalmente, dopo anni di sterile dibattito, siamo passati dalle parole ai fatti per velocizzare i tempi delle decisioni, garantire il pieno rispetto della rappresentanza politica e l’equilibrio del sistema istituzionale, valorizzare il ruolo e la funzione delle economie locali, ridurre il numero degli addetti e dei costi della politica.

La vittoria del SI e la conseguente attuazione della riforma renderanno il sistema legislativo radicalmente più veloce ed efficace.

Per queste ragioni, invitiamo tutti i cittadini della Provincia di Caltanissetta a sostenere il più grande sforzo riformista della Storia repubblicana votando SI al referendum di ottobre 2016.