Rapinano un anziano: arrestati dai Carabinieri

Rapinano un anziano: arrestati dai Carabinieri

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Gela hanno tratto in arresto nel pomeriggio di ieri, Davide TRUBIA, 28 anni, gelese, pregiudicato e VENTURA Giovanni Emanuele, 22 anni, gelese sorvegliato speciale di P.S.. Nella tarda mattinata un anziano si era recato presso l’ufficio postale centrale e dopo aver sbrigato alcune faccende, era intento a tornare verso casa. I due giovani malviventi dopo averlo seguito ed aver pianificato l’aggressione, lo bloccavano in via Panormo, strattonandolo e gettandolo a terra, al fine di sottrargli la somma in contanti di circa 500 euro. L’anziano veniva medicato sul posto da personale del 118 poiché aveva riportato diverse lesioni. I Carabinieri, che si erano posti immediatamente alla ricerca dei responsabili e li avevano bloccati durante la fuga nelle vie limitrofe, li confrontavano poco dopo anche grazie alla rapida acquisizione delle immagini di videosorveglianza delle telecamere poste nelle vie adiacenti. I due giovani perquisiti immediatamente, venivano trovati in possesso della somma contante rapinata pochi minuti prima all’anziano e della stessa non giustificavano la provenienza. Valutati i gravi indizi di colpevolezza rappresentati dal confronto con le immagini che carpivano l’atto delittuoso nonché l’aver rinvenuto addosso ai due giovani il provento del reato, gli stessi venivano tratti in arresto per rapina aggravata in concorso ed al VENTURA veniva anche contestata la violazione agli obblighi della sorveglianza speciale. Gli arrestati venivano posti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria e collocati agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.