Rapina in banca, un arresto

Rapina in banca, un arresto

SAN GIOVANNI GEMINI – Due rapinatori avevano fatto irruzione nella mattinata del 28 ottobre 2014 all’interno dell’agenzia del Monte Paschi di Siena di San Giovanni Gemini, in corso Crispi. Dopo avere minacciato verbalmente il cassiere si erano fatti consegnare la somma di poco più di 2000 euro in contanti, dileguandosi subito dopo lungo la Ss189 in direzione di Palermo a bordo di un’Audi. I Carabinieri accorsi sul posto raccoglievano gli elementi necessari ad avviare le investigazioni del caso in stretta sinergia con la Procura della Repubblica di Agrigento. Quest’ultima, pertanto, concordando pienamente con le attività espletate dai militari dell’Arma ha richiesto al Gip del Tribunale della città dei templi l’emissione di provvedimento restrittivo a carico di uno dei presunti autori della rapina. A mezzogiorno di ieri i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Cammarata hanno così dato esecuzione al provvedimento di custodia cautelare in carcere emesso a carico di Giovanni Migliarba, palermitano 22enne, già detenuto per altro provvedimento restrittivo presso il carcere “Pagliarelli” del capoluogo siciliano. Indagini in corso.  .

Leave a comment

Rispondi