Raid ladresco al cimitero "Angeli"

Raid ladresco al cimitero "Angeli"

Raid ladresco nei giorni scorsi al cimitero "Angeli". Ignoti malviventi si sono introdotti, eludendo ogni forma di controllo, presumibilmente nelle ore<br />notturne, portando via undici porte in alluminio da altrettante cappelle gentilizie. Altre sono state rinvenute già smontate (nella foto). Dell’episodio sono state informate le autorità competenti, per tentare di risalire ai responsabili. Non sarà facile. Non è dato ancora sapere se l’impianto di videosorveglianza riuscirà a chiarire il caso. Malumore e comprensibile disappunto tra i familiari dei defunti sepolti nelle cappelle prese di mira. "Non era mai successo prima un fatto così grave", dicevano stamani al cimitero, dove si è recata una nostra troupe per girare le immagini che state vedendo. In passato erano stati asportati pluviali e altri oggetti in rame, ma in nessun caso si era registrato il furto di una sola porta. Evidentemente si rende necessario rafforzare la vigilanza e soprattutto i controlli anche in orari in cui il cimitero è chiuso.  .

Leave a comment

Rispondi