Pulizia nelle scuole provinciali

Pulizia nelle scuole provinciali

CALTANISSETTA – In una nota diffusa dalla Uil nelle ultime ore si legge che "i lavoratori e le lavoratrici addetti alle pulizie delle scuole della nostra Provincia, vivono uno stato di forte difficoltà dovuto alla scadenza dei termini del contratto" e "alla mancanza di volontà del Ministero della Pubblica Istruzione ad individuare una soluzione adeguata finalizzata a garantire i servizi scolastici e la continuità occupazionale e di reddito ai lavoratori ex Lsu e ai cosiddetti appalti storici che pensavano di trovare stabilizzazione optando per il passaggio presso le cooperative". Salvatore Pasqualetto e Carlo Messina evidenziano che "il 28 febbraio, andrà a scadere il contratto di appalto delle pulizie per le scuole e le lavoratrici e i lavoratori interessati vedranno cessare il loro rapporto di lavoro o come si prospetta, la riduzione dell’impegno orario di ciascun soggetto, pregiudicando la salubrità e sicurezza degli ambienti scolastici con evidenti ripercussioni sugli alunni e sulle loro famiglie. La situazione, si presenta in tutta la sua gravita nel territorio della provincia di Caltanissetta". Dichiarato lo stato di agitazione e chiesto un incontro con il prefetto.  

Leave a comment

Rispondi