"Project work", due giovani pachistani a Caltaqua

"Project work", due giovani pachistani a Caltaqua

Passa anche dagli uffici e dalle strutture di Caltaqua il processo integrazione che – nell’ambito di uno specifico progetto di accoglienza integrata destinato ai rifugiati e richiedenti asilo – vede protagonisti alcuni immigrati giunti di recente in Sicilia. Sono due, infatti, i giovani – entrambi pachistani – che da qualche giorno stanno svolgendo presso gli uffici centrali di Caltaqua, a Caltanissetta, il “Project work” gestito per conto dell’Amministrazione comunale del capoluogo dall’Associazione “I Girasoli”. Si tratta di un progetto della durata di tre mesi, destinato ai migranti ospiti degli Sprar – le strutture di accoglienza allestite col sostegno del Ministero dell’Interno nell’ambito del Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati – che mira a mettere in campo concrete iniziative volte all’interazione ed alla loro socializzazione anche in contesti lavorativi e produttivi.  .

Leave a comment

Rispondi