Porto Rifugio Gela: sicurezza dell’infrastruttura e lavori di dragaggio

Porto Rifugio Gela: sicurezza dell’infrastruttura e lavori di dragaggio

Nella mattinata odierna, presso il Palazzo del Governo, presieduto dal Prefetto Cosima di Stani, alla presenza di rappresentanti del Comune di Gela, dei vertici delle Forze dell’Ordine, del Comandante della Capitaneria di Porto di Gela, del Capo di Gabinetto dell’Assessore Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità, di rappresentanti degli altri Dipartimenti regionali competenti e di una delegazione del Comitato del Porto, ha avuto luogo l’incontro per un approfondito esame della sicurezza del Porto Rifugio di Gela e per la verifica dello stato di avanzamento dei lavori di dragaggio dell’infrastruttura a cura del Dipartimento della Protezione Civile della Regione Siciliana.
Il Prefetto ha evidenziato la necessità di delineare, attraverso un’azione sinergica e condivisa, efficaci percorsi di soluzione della problematica, invitando gli attori istituzionali coinvolti ad assicurare, ciascuno per la rispettiva competenza, la massima collaborazione per realizzare nell’immediato i necessari interventi di messa in sicurezza, a partire da un’adeguata illuminazione, allo stato carente.
E’ stata, quindi, richiamata l’attenzione del Dipartimento Regionale di Protezione Civile sull’esigenza di accelerare la definizione del procedimento per la realizzazione del dragaggio del porto, evidenziando che il persistente insabbiamento, oltre ad impedire il transito delle imbarcazioni impiegate dalla Capitaneria di Porto per lo svolgimento delle operazioni di vigilanza, sta fortemente penalizzando la categoria dei pescatori, con i connessi drammatici risvolti occupazionali sull’intero indotto economico locale.
Il rappresentante dell’Assessorato Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità si è impegnato a verificare la possibilità di impiego degli stanziamenti già previsti per gli interventi di manutenzione ordinaria allo scopo di superare le criticità connesse alla carenza di illuminazione, attraverso l’installazione e l’efficientamento delle torri
faro. Analogamente il Comune di Gela ha manifestato la propria disponibilità ad assicurare il finanziamento delle opere infrastrutturali minime per la sicurezza del porto.
Il Capo di Gabinetto dell’Assessore Regionale delle Infrastrutture ha, inoltre, comunicato che, entro la fine dell’estate, il più ampio progetto per la realizzazione della darsena commerciale, di importo di circa 143 milioni di euro, sarà sottoposto a verifica e validazione, con prevedibile avvio della procedura per l’aggiudicazione dei lavori, di durata complessiva pari a 36 mesi, entro la fine del prossimo anno o i primi mesi del 2020.
In relazione all’intervento di dragaggio, il rappresentante del Dipartimento di Protezione Civile ha reso noto che, dopo aver acquisito lo studio idrodinamico delle correnti richiesto dal Ministero dell’Ambiente, il relativo progetto di dragaggio sarà trasmesso ai competenti Ministeri dell’Ambiente e dei Trasporti ed Infrastrutture per la successiva approvazione, unitamente alla relazione di validazione dell’ARPA sulle attività di caratterizzazione dei sedimenti e al progetto di bonifica. Il suddetto procedimento, secondo la delineata tempistica, potrebbe quindi essere definito con l’avvio della procedura per l’affidamento dei lavori di dragaggio entro la fine dell’anno.
In conclusione, il Prefetto ha assicurato la costante azione di monitoraggio sull’attuazione degli impegni assunti al tavolo e sul rispetto del cronoprogramma dei lavori.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Friends link: Windows-7-Ultimate-key Windows-7-Ultimate-key-sale Windows-7-Ultimate-key-online-sale buy-Windows-7-Ultimate-key windows-7-professional-key purchase-windows-7-professional-key windows-7-professional-key-sale windows-7-professional-key-cheap windows-7-professional-key-shop-online buy-windows-7-professional-key
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com