Ponte sullo Stretto, Giunta (Unità Siciliana LE API): "La mano passa a Cancelleri"

Ponte sullo Stretto, Giunta (Unità Siciliana LE API): "La mano passa a Cancelleri"

A riaprire il dibattito sul Ponte è stato Renzi che nel suo nuovo libro ha definito il Ponte “opera più importante del reddito di emergenza”.

Rilanciano la costruzione del Ponte anche Musumeci, Meloni, Salvini, Berlusconi, Franceschini, Faraone e Barbagallo.

Ci sono anche i bastian contrari come ad esempio il Ministro Provenzano che ritiene l’opera secondaria ad altri interventi definiti prioritari;  come Gianfranco Miccichè che asserisce “il ponte non si farà mai!”

Che ottimismo!!

E infine esponenti della prima Repubblica come D’Alema e Prodi, dapprima favorevoli e poi, solo perché c’era Berlusconi, contrari. Adesso anche i 5 stelle si sono iscritti al “partito del Ponte”.

Persino Cancelleri dichiara: “opera che corona un coraggioso progetto per il sud”.

Ci sembra strano che Cancelleri non abbia prima consultato la base 5 stelle e non si sia avviata la solita parata della consultazione sulla piattaforma Rousseau.

La notizia comunque è circolata e noi la condividiamo.

Cambiare idea è degli intelligenti.

Non vogliamo però che Cancelleri si costretto a mettersi in fila fra quanti promettono e non mantengono.

Vorremmo che egli stesso si faccia promotore di un voto parlamentare per approvare la costruzione del Ponte sullo Stretto e avviare in tempi brevissimi i cantieri così come è stato fatto per la TAV Torino-Lione.

Condividiamo anche la proposta del Primo Ministro Conte di convocare gli Stati Generali dell’economia con la partecipazione dei partiti di governo e di opposizione per convergere e  condividere  azioni e decisioni comuni con ampio consenso parlamentare.

Solo così Conte e Cancelleri saranno credibili agli occhi dei siciliani che finalmente vedranno la posa della prima pietra.

Unità Siciliana LE API condividerà ogni azione politica che porti ad un rapido avvio della infrastrutturazione della Sicilia e non tollererà ritardi e rinvii!

Il ponte sullo stretto non serve solo alla Sicilia: serve all’Europa e a portare l’Italia nel futuro.

Salvatore Giunta

Consigliere Nazionale Unità Siciliana LE API