Poliziotti premiati nel corso della cerimonia celebrativa del 164° anniversario della fondazione della Polizia di Stato

Poliziotti premiati nel corso della cerimonia celebrativa del 164°  anniversario della fondazione della Polizia di Stato

1.Encomio solenne concesso a:

1. Vice questore aggiunto d.ssa Marzia Giustolisi

2. Ispettore Angelo Camilleri

3. Sovrintendente capo Michele D Agostino

4. Assistente capo Vincenzo Acquisto

con la seguente motivazione:

Evidenziando elevate capacità professionali, acume investigativo e non comune determinazione

operativa, espletavano una complessa operazione di polizia giudiziaria che si concludeva con

l arresto di alcuni appartenenti a un organizzazione criminale di tipo mafioso responsabili di

omicidio e traffico di sostanze stupefacenti .

Caltanissetta 22 aprile 2013

2.Encomio solenne concesso a:

1. Sostituto commissario Michele Vecchio

2. Ispettore capo Marcantonio Di Dio

3. Assistente capo Carmelo Russo

Encomio concesso a:

4. Ispettore capo Alfonso Messina

5. Assistente capo Giuseppe Raimondo Carrubba

6. Assistente capo Calogero Scancarello

7. Assistente Fabio Amico

con la seguente motivazione:

Evidenziando elevate qualità professionali acume investigativo e non comune determinazione

operativa, espletavano una complessa operazione di polizia giudiziaria che portava all arresto

degli autori di un omicidio .

Rosigliano Solvay (LI) 2 marzo 2015

Lode concessa a:

8. Medico capo Salvatore Di Benedetto

con la seguente motivazione:

Per l impegno profuso nell espletamento delle fasi dell indagini medico legali in un operazione

di polizia giudiziaria che portava all arresto degli autori di un omicidio .

Rosigliano Solvay (LI) 2 marzo 2015

3.Encomio solenne concesso a:

1. Ispettore superiore sups Orazio Martini

2. Ispettore capo Giovanni Giuseppe Gambino

3. Assistente capo Vito Gelao

Encomio concesso a:

4. Sovrintendente Concetta Tuzzeo

5. Assistente capo Calogero Franco

6. Assistente capo Salvatore Garzia

7. Assistente capo Felice Immordino

con la seguente motivazione:

Evidenziando elevate capacità professionali acume investigativo e non comune determinazione

operativa, collaboravano ad una complessa operazione di polizia giudiziaria che portava

all arresto di numerosi individui ritenuti responsabili di concorrenza con minaccia o violenza

peculato, concussione frode informatica e corruzione .

Caltanissetta 9 ottobre 2012

1

4.Lode concessa a:

1. Ispettore superiore sups Salvatore Falzone

con la seguente motivazione:

Evidenziando elevate capacità e conoscenze professionali si distingueva nella realizzazione di un

vasto progetto divulgativo sui temi del cyber bullismo, cyber stalking e pericoli della rete, con la

realizzazione e diffusione di slide e opuscoli, destinato alle scuole primarie e secondarie del

Capoluogo e della provincia, nel corso degli anni scolastici 2011/2012 2012/2013 2013/2014

2014/2015 .

Caltanissetta, febbraio 2015

5.Encomio Solenne concesso a:

1. Ispettore superiore sups Franco Mussari

2. Vice sovrintendente Giuseppe Bevilacqua

3. Assistente capo Giuseppe Ficicchia

4. Assistente capo Dario Buccoleri

con la seguente motivazione:

Evidenziando elevate capacità professionali, acume investigativo e non comune determinazione

operativa, collaboravano ad una complessa operazione di polizia giudiziaria che si concludeva

con l arresto di due individui ritenuti responsabili di omicidio .

Gela 7 dicembre 2012

6.Encomio concesso a:

1. Agente scelto Paolo Sanalitro

2. Agente scelto Pietro Alessi

3. Agente scelto Michele Ruta

4. Agente scelto Roberto Santangelo

con la seguente motivazione:

Evidenziando notevole capacità professionali e determinazione operativa, effettuavano

un indagine di polizia giudiziaria che si concludeva con l arresto di una persona responsabile di

omicidio .

Gela 12 settembre 2014

7.Encomio concesso a:

1. Sovrintendente Gabriele Spanò

2. Vice sovrintendente Giuseppe De Pasquale

3. Assistente capo Maurizio Sardo

con la seguente motivazione:

Evidenziando spiccate capacità professionali, assicuravano alla giustizia, cinque pregiudicati

responsabili dei reati di tentata estorsione, rapina, ricettazione ed altro .

Gela 4 febbraio 2014

8.Encomio concesso a:

1. Vice sovrintendente Gaetano Magrone

2. Assistente capo Salvatore Bernardo

3. Assistente Ivano Impellizzeri

con la seguente motivazione:

Evidenziando spiccate capacità professionali, espletavano un operazione di polizia giudiziaria

che si concludeva con l arresto di due individui responsabili in concorso di danneggiamento

seguito da incendio e tentata estorsione .

Gela 11 luglio 2014

2

9.Lode concessa a:

1. Ispettore capo Sergio Lomonaco

2. Sovrintendente Joseph Carbone

3. Assistente capo Carmelo D amico

4. Assistente capo Giovanni Taglialiami

5. Assistente capo Irene Cambria

6. Assistente Salvatore Barrile

7. Agente scelto Gian Filippo Cannella

con la seguente motivazione:

Per l impegno profuso nell espletare un indagine di polizia giudiziaria che consentiva di

assicurare alla giustizia l autore di un tentato omicidio .

Caltanissetta 2 luglio 2014

10.Lode concessa a:

1. Sostituto commissario Angelo Di Dio

2. Sovrintendente Luigi Condorelli

3. Assistente capo Vincenzo Costarelli

con la seguente motivazione:

In servizio presso il distaccamento polizia stradale di gela, si distinguevano nel corso di un

operazione di polizia giudiziaria che, consentiva di trarre in arresto un uomo resosi responsabile

del reato di omissione di soccorso a seguito di un incidente stradale causato dallo stesso .

Gela 3 agosto 2014

11.Lode concessa a:

1. Assistente capo Luciano Bocchieri

2. Assistente Michele Turco

con la seguente motivazione:

Con impegno e professionalità assicuravano alla giustizia tre soggetti resisi responsabili del

reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti .

Niscemi, 11 marzo 2014

12.Lode concessa a:

1. Assistente capo Vincenzo Maniscalco

con la seguente motivazione:

Libero dal servizio, dimostrando notevole determinazione, assicurava alla giustizia un cittadino

straniero resosi responsabile di tentata violenza sessuale in danno di un minore .

Gela 3 agosto 2014

3